Sabato 13 Aprile 2024

Navalny: Piantedosi, identificazioni non ledono la libertà

Ministro sul caso di chi ha deposto fiori a Milano in memoria

Navalny: Piantedosi, identificazioni non ledono la libertà

Navalny: Piantedosi, identificazioni non ledono la libertà

"É capitato pure a me nella vita di essere identificato, non è un dato che comprime una qualche libertà personale". Lo ha spiegato il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, commentando l'identificazione da parte della polizia a Milano di alcuni cittadini che onoravano con fiori la memoria di Navalny. "L'identificazione delle persone é una operazione che si fa normalmente nei dispositivi di sicurezza per il controllo del territorio - ha concluso -, il personale mi è stato riferito che non avesse piena consapevolezza".