Milei a Roma, incontra Mattarella e Meloni

Il presidente argentino acclamato da un gruppo di sostenitori

Milei a Roma, incontra Mattarella e Meloni

Milei a Roma, incontra Mattarella e Meloni

È durato circa un'ora l'incontro fra la premier Giorgia Meloni e il presidente argentino Javier Milei, che si è svolto nel pomeriggio a Palazzo Chigi. Poco prima Milei era stato ricevuto al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per un incontro informale, di cortesia e di conoscenza. Nel colloquio, si è appreso, sono stati ribaditi i legami fra le due comunità e il proposito di intensificarli, e si è parlato anche del rapporto tra l'Unione europea e il Mercosur. Nei pressi di Palazzo Chigi un gruppetto di sostenitori di Milei si è radunato per acclamarlo al suo passaggio. "Milei! Milei!", il coro scandito dal gruppo di sostenitori al passaggio del corteo di auto della delegazione argentina. Uno di loro teneva in mano una bandiera argentina, mentre Beatrice Rodriguez, argentina che da tempo vive a Roma e si è presentata con un cartello con scritto: "Milei ti ho votato, amo gli animali". "Lui li ama proprio - spiegava la donna nell'attesa di Milei -, se incontra un cane la prima cosa che fa è fermarsi e accarezzarlo, fa diventare matte le sue guardie del corpo". È arrivato invece da Trento Lorenzo, "in Italia da 30 anni". "Milei è un grande economista, è l'unica persona in questo momento che può fare cambiare faccia a un Paese in cenere. La motosega è un simbolo, non di violenza ma di un grande cambiamento", ha sottolineato, prima di urlare "viva la libertà!".