Maltempo in Usa, almeno 4 morti nel sud e 500 mila senza luce

Tempeste, venti forti e tornado in gran parte del Paese

Almeno 4 persone sono morte nel sud-est degli Usa a causa di tempeste, venti fortissimi e tornado che hanno devastato la regione, così come gran parte degli Stati Uniti. Le immagini circolate online da Panama City, in Florida, mostrano case con i tetti divelti, edifici rasi al suolo e strade impraticabili dopo che un tornado ha colpito l'area. Mentre in alcune zone a nord dell'Alabama i temporali hanno portato chicchi di grandine grandi quanto palle da baseball. Delle vittime accertate, una persona è rimasta uccisa e altre due gravemente ferite dopo che una forte tempesta è passata attraverso un parco di case mobili a Claremont, North Carolina. Una donna di 81 anni è morta nella contea di Houston, Alabama, quando la sua casa mobile è stata sollevata dalle fondamenta. Sempre in Alabama un uomo è deceduto schiacciato da un albero caduto, mentre un'altra vittima è stata registrata nella contea di Clayton, in Georgia, a causa di un albero caduto sul parabrezza della sua auto. Negli Usa oltre mille voli nazionali e internazionali sono stati cancellati a causa del maltempo dal nord-ovest al nord-est passando Midwest: l'aeroporto internazionale di Chicago O'Hare ha registrato il maggior numero di cancellazioni, seguito da quello di Washington e poi New York. Inoltre, secondo Poweroutage.us, più di 500.000 utenti dalla Florida al Vermont sono rimasti senza elettricità. Gli Stati più colpiti sono stati la Pennsylvania, con oltre 113.000, e New York, con oltre 145.000.