Giovedì 18 Aprile 2024

Macron, in Ucraina forse serviranno operazioni sul terreno

Ai giornalisti su volo da Berlino, 'non sono isolato in Europa'

Macron, in Ucraina forse serviranno operazioni sul terreno

Macron, in Ucraina forse serviranno operazioni sul terreno

"Può darsi, che a un certo momento - non me lo auguro e non prenderò io l'iniziativa - bisognerà portare avanti operazioni sul terreno, quali che siano, per far fronte alle forze russe. La forza della Francia, è che noi possiamo farlo": lo ha detto, parlando con i giornalisti di Le Parisien, il presidente francese, Emmanuel Macron, rientrando in aereo da Berlino dopo l'incontro con il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, e il premier polacco, Donald Tusk. Citato da Le Parisen nel suo numero in edicola domani, Macron ha detto: "come si fa a dire che la Russia non può vincere la guerra e porsi dei limiti a priori, mentre è la Russia che si assume la responsabilità dell'escalation, che gestisce l'ambiguità, la mancanza di limiti e la minaccia?". Il presidente francese, a detta dei giornalisti presenti, non si sente affatto solo in Europa: "molti paesi in Europa, e non fra i minori - ha detto - sono totalmente sulla nostra linea".