Letizia Moratti e Scaroni sostengono Forza Italia

Letizia Moratti e Paolo Scaroni sono fra i contribuenti di Forza Italia. Entrambi hanno versato 35mila e 30mila euro rispettivamente, mentre altri parlamentari e politici hanno donato somme più piccole. Una novità per il partito azzurro.

Ci sono anche Letizia Moratti e Paolo Scaroni fra i contribuenti di Forza Italia. Rientrata nel partito a ottobre (dopo una breve parentesi con il Terzo polo), alla guida della consulta della segreteria nazionale, la ex sindaca ha versato 35mila euro nelle casse azzurre il 30 novembre, come si evince dagli elenchi pubblicati sul sito di FI. Due giorni prima sono arrivati i 30mila euro di Paolo Scaroni, presidente del Milan e da maggio presidente di Enel, su indicazione del governo. A scorrere i contributi dal 2019, pubblicati per legge, è la prima volta che Moratti e Scaroni versano denaro a Forza Italia. Fra i versamenti di novembre ci sono quelli consueti dei parlamentari (in genere 900 euro mensili, ma c'è chi come il ministro Paolo Zangrillo ne garantisce 2mila), inclusi quelli del segretario Antonio Tajani, di Marta Fascina, l'ultima compagna di Silvio Berlusconi, e Adriano Galliani, tornato senatore con le suppletive di ottobre. Ne spiccano però anche altri. Stefano Aguzzi, assessore delle Marche alla Protezione civile, ha bonificato 9.600 euro il 17 novembre. Altri 1.600 euro sono di Vito Bardi, presidente uscente della Basilicata, una delle regioni al voto nei prossimi mesi, su cui il centrodestra sta cercando l'intesa sui candidati.