Mercoledì 19 Giugno 2024

La Corte suprema russa respinge l'appello di Kara-Murza

L'oppositore condannato a 25 anni perché contrario alla guerra

La Corte suprema russa respinge l'appello di Kara-Murza

La Corte suprema russa respinge l'appello di Kara-Murza

La Corte Suprema russa ha respinto l'appello dell'oppositore Kara-Murza contro la condanna a 25 anni di reclusione inflittagli per essersi schierato contro l'invasione dell'Ucraina. Lo riporta l'agenzia Interfax. Il governo russo sta inasprendo sempre più la repressione del dissenso e all'inizio della guerra in Ucraina ha varato una legge bavaglio che prevede fino a 15 anni di reclusione per chi critica la guerra in Ucraina. Le autorità russe hanno però colpito Kara-Murza in modo ancora più duro, accusandolo di "alto tradimento" per la sua contrarietà all'invasione.