Kiev, russi giustiziano i civili nella regione di Sumy

'Stamani uccisi fratello e sorella al confine con la Russia'

Kiev, russi giustiziano i civili nella regione di Sumy
Kiev, russi giustiziano i civili nella regione di Sumy

"Questa mattina, un gruppo russo di ricognizione e sabotaggio ha giustiziato persone della comunità di Khotyn: due civili, un fratello e una sorella, che vivevano nel villaggio di Andriivka, vicino a Bakhmut, sono stati uccisi", ha raccontato il capo militare della regione nord-orientale di Sumy Volodymyr Artyukh, sottolineando che il villaggio preso di mira dalle truppe russe, si trova in una zona di confine a 5 chilometri dalla Federazione Russa. Artyukh, citato da Ukrainska Pravda e Guardian, ha lanciato un nuovo appello "agli abitanti chiedendo di evacuare perché i terroristi russi continuano a uccidere la popolazione civile".