Kiev, potente attacco di missili russi sulla capitale

'Distrutti prima dell'impatto. Dopo 79 giorni lanci con Tu-95MS'

L'esercito russo ha attaccato Kiev questa mattina con missili lanciati da un bombardiere strategico Tu-95MS, l'antiaerea ucraina li ha distrutti tutti prima che cadessero sulla capitale. Lo riferisce il capo militare della città Sergy Popko, citato da Unian: "Dopo una pausa di 79 giorni, il nemico ha ripreso gli attacchi con missili da crociera Tu-95MS. In precedenza, circa 10 bombardieri avevano lanciato missili da crociera del tipo X-101/555/55 da Engels sull'Ucraina. Nessun obiettivo nemico ha raggiunto la capitale grazie ai mezzi di difesa aerea". Al momento non ci sono dettagli su eventuali feriti e distruzioni.