Kiev, 'l'esercito si è ritirato nella periferia di Marinka'

Il comandante Zaluzhny: 'Non dovrebbe suscitare alcun clamore'

Valery Zaluzhny, comandante in capo delle forze armate di Kiev, ha ammesso che l'esercito ucraino si è ritirato nella "periferia di Marinka", la città del Donetsk che ieri Mosca ha rivendicato di aver catturato. Ieri i vertici ucraini avevano affermato che era "sbagliato" dire che la città è interamente controllata dai russi e che la "lotta per Marinka" stava continuando. "Il fatto che ci siamo spostati alla periferia di Marinka, e che in alcuni punti abbiamo già oltrepassato i limiti della città, non dovrebbe suscitare clamore nell'opinione pubblica", ha dichiarato Zaluzhny in una conferenza stampa.