Istat, inflazione mangia ricchezza famiglie, -12% nel 2022

Nota con Bankitalia, netta rispetto al reddito ai minimi da 2005

Istat, inflazione mangia ricchezza famiglie, -12% nel 2022

Istat, inflazione mangia ricchezza famiglie, -12% nel 2022

Alla fine del 2022 la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 10.421 miliardi di euro. Rispetto al 2021 è diminuita dell'1,7% in termini nominali, ma a causa dell'inflazione, il calo in termini reali, usando come deflatore l'indice dei prezzi al consumo, è stato molto più marcato e pari a -12,5%. Lo afferma la Nota di Istat e Banca d'Italia sulla "ricchezza dei principali settori istituzionali 2005-2022" evidenziando che la ricchezza netta è scesa anche in rapporto al reddito disponibile, da 8,7 a 8,1, "raggiungendo il livello più basso nel periodo di indagine della presente pubblicazione" (2005-2022). La ricchezza netta è data dalla differenza tra la ricchezza lorda (attività finanziarie e non finanziarie) e le passività finanziarie.