Indagine su caso uova di Pasqua, Ferragni sotto la lente a Milano

La Procura di Milano ha aperto un'inchiesta sulla campagna benefica di Chiara Ferragni legata ai prodotti di Dolci Preziosi. Il procuratore aggiunto ha delegato al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Gdf per accertamenti. L'azienda ha negato responsabilità.

Ferragni, pm Milano indaga anche su caso uova di Pasqua
Ferragni, pm Milano indaga anche su caso uova di Pasqua
Non solo il Pandoro Pink Christmas griffato Chiara Ferragni, ma anche le Uova di Pasqua sono finite sotto la lente d'ingrandimento della Procura di Milano, che l'altro ieri ha aperto un'inchiesta, senza indagati né titolo di reato, relativa alla campagna benefica pubblicizzata dalla nota influencer. Oggi, il Procuratore Aggiunto Eugenio Fusco, titolare del fascicolo, ha firmato una delega al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza per effettuare accertamenti anche sull'operazione legata alle Uova di Pasqua di Dolci Preziosi. L'azienda ha precisato di non avere alcuna responsabilità nell'affaire beneficenza.