Il capo del Pentagono operato di cancro alla prostata

'Attesa piena ripresa anche se processo potrebbe essere lento'

Il capo del Pentagono Lloyd Austin è stato operato il 22 dicembre per un cancro alla prostata. Lo comunica l'ospedale Walter Reed dove è stato sottoposto all'intervento chirurgico solo "minimamente invasivo". "Continua a fare progressi e ci aspettiamo una piena ripresa anche se potrebbe essere un processo lento", aggiunge l'ospedale.