Lunedì 20 Maggio 2024

Il Belgio valuta la task force Ue in vista delle europee

Proteggere il voto da disinformazione russa, attiva per 2 mesi

Il Belgio valuta la task force Ue in vista delle europee

Il Belgio valuta la task force Ue in vista delle europee

La presidenza belga sta valutando l'attivazione dell'Ipcr - il dispositivo integrato per la risposta politica alle crisi dell'Unione Europea - per proteggere il processo elettorale dalla disinformazione russa in vista del voto di giugno. Lo fanno sapere fonti qualificate. L'idea è stata discussa all'ultimo Consiglio Europeo e ha raccolto l'approvazione dei leader. La presidenza ora sta conducendo ulteriori analisi tecniche. L'Ipcr favorisce "un processo decisionale rapido e coordinato a livello politico dell'Ue" in caso di crisi gravi e complesse ed è stata attivata ad esempio per il Covid o la guerra in Ucraina.