'Hong Kong avrà la sua legge sulla sicurezza nazionale'

Governatore Lee assicura: 'Entrerà in vigore il prima possibile'

'Hong Kong avrà la sua legge sulla sicurezza nazionale'
'Hong Kong avrà la sua legge sulla sicurezza nazionale'

Il governo di Hong Kong annuncia la volontà di varare una nuova legge sulla sicurezza nazionale che colmerà le lacune delle normative esistenti, fornendo un altro strumento alle autorità per limitare le libertà civili. "I rischi per la sicurezza nazionale sono molto alti e molto reali e possono anche essere improvvisi. Inoltre, l'attuale situazione geopolitica è molto complicata", ha detto nel briefing settimanale il governatore John Lee, assicurando che il provvedimento "entrerà in vigore il prima possibile". Integrerà la legge imposta da Pechino all'ex colonia a giugno 2020 dopo le proteste di massa pro-democrazia del 2019.