Gualtieri, Teatro di Roma non sia bottino di una parte politica

Fondazione sostenuta finanziariamente quasi tutta da Campidoglio

Gualtieri, Teatro di Roma non sia bottino di una parte politica
Gualtieri, Teatro di Roma non sia bottino di una parte politica

"Nel giorno in cui il Presidente della Repubblica lancia un monito contro il pensiero unico nella cultura dalla destra arriva un inquietante segnale che deve suonare da allarme per quelli che hanno a cuore il pluralismo e il senso delle istituzioni. La Fondazione Teatro di Roma è un patrimonio della città, sostenuta finanziariamente quasi totalmente dal Campidoglio, e non possiamo in alcun modo accettare che le scelte più importanti, a partire dalla nomina del suo Direttore, vengano assunte con la forza, imponendo nomi e strategie dai soli consiglieri nominati da Governo e Regione Lazio". Così il sindaco di Roma Roberto Gualtieri. "Ragionare in termini di prepotente occupazione è totalmente contrario al nostro spirito di collaborazione istituzionale con cui invece sarebbe stato necessario procedere - aggiunge - Roma è capitale anche della Cultura, una città aperta che parla a tutto il Paese e noi ci opporremo in ogni modo e con ogni strumento contro questa volontà di prevaricare che rischia solo di produrre macerie". Il "prestigio storico dei teatri di Roma - conclude il sindaco della capitale - non può essere considerato alla stregua del bottino di una parte politica".