Gaza, 100 giorni di guerra e prigionia degli ostaggi in arrivo.

Da stasera manifestazioni a Tel Aviv e in tutto Israele

Gaza: domani 100 giorni di guerra e detenzione degli ostaggi

Gaza: domani 100 giorni di guerra e detenzione degli ostaggi

Alla vigilia di 100 giorni di guerra e di cattività nella Striscia, le famiglie degli ostaggi israeliani ancora a Gaza hanno organizzato una serie di manifestazioni in tutta Israele. A cominciare da questa sera quando, alla fine del sabato ebraico, si svolgerà a Tel Aviv una marcia per la città, alla quale tra gli altri parteciperà anche l'ambasciatore Usa Jack Lew. In contemporanea, nella Piazza degli ostaggi la riproduzione di un tunnel di Hamas simulerà la condizione dei rapiti. A Reim, a ridosso di Gaza, dove Hamas uccise 360 persone e ne rapì altre al Festival musicale Nova, ci sarà una rievocazione storica delle 06:29, ora in cui iniziò l'assalto dei miliziani. Altre manifestazioni - oltre interventi ufficiali in Israele - sono in calendario anche in diverse città del mondo, incluse Londra, Parigi e New York.