Gasperini, "Atalanta ha grande spessore contro il Milan"

Gasperini esalta le qualità caratteriali della sua Atalanta, sottolineando l'importanza di trovare motivazioni forti anche in campionato. Elogia i giocatori Miranchuk e De Ketelaere, e commenta il contrasto di Musah su Lookman nel finale di primo tempo.

Calcio: Gasperini elogia l'Atalanta, 'col Milan grande spessore'

Calcio: Gasperini elogia l'Atalanta, 'col Milan grande spessore'

Abbiamo dimostrato un grande livello di gioco contro il Milan. Possiamo contare su un gruppo storico con elementi solidi, sicuri e forti anche dal punto di vista morale. Gian Piero Gasperini esalta le qualità caratteriali della sua Atalanta: "È importante trovare motivazioni forti anche in campionato, perché ho la sensazione che mentalmente abbiamo dato priorità all'Europa League - prosegue l'allenatore dei bergamaschi -. Era fondamentale recuperare lo spirito e la forza di cui abbiamo bisogno. Non è facile: c'è capitato di perdere giocatori in difesa in proporzioni senza precedenti". I due cambi in attacco hanno dato la svolta: "Miranchuk è un ragazzo di una serietà incredibile, i fischi su Muriel appena entrato sono stati veramente brutti - rimarca Gasperini -. Ha fatto un gol straordinario, di quelli che si vedono in allenamento. Ha detto che è stato casuale ma è un bugiardo, ci manca solo di vedere i gol di punta da calcetto. Non merita contestazioni: è in scadenza, a gennaio potrebbe essere felice di accasarsi altrove". Gasperini ha escluso due giocatori non per infortuni: "Bakker e Hateboer erano un po' distratti, possono prepararsi meglio per giovedì in casa del Rakow per chiudere il girone di Europa League. Sarà un'occasione per chi ha giocato poco per dimostrare di poter stare in un gruppo molto solido e molto forte, come hanno fatto Kolasinac e De Ketelaere". Il tecnico elogia proprio il belga: "A Charles ho chiesto di non abbassare la testa quando perde palla o commette qualche errore. Nel primo tempo dalla parte di Hernandez non riuscivamo a scambiare e lui s'è adattato per non farsi tagliare fuori: tatticamente e calcisticamente è molto preparato". Infine, sul contrasto di Musah su Lookman nel finale di primo tempo: "Ci ha fatto arrabbiare il fallo nettissimo all'origine del calcio d'angolo dell'1-1 a tempo scaduto. Ci ha innervosito tutti ma ci ha anche dato la carica per il secondo tempo", ha concluso Gasperini.