Domenica 16 Giugno 2024

Fitch taglia l'outlook della Cina a 'negativo'

Pesano i rischi sulle finanze pubbliche e la crisi immobiliare

Fitch taglia l'outlook della Cina a 'negativo'

Fitch taglia l'outlook della Cina a 'negativo'

Fitch ha tagliato il suo outlook sul rating sovrano della Cina a 'negativo' a causa dei rischi legati alle finanze pubbliche mentre l'economia è alle prese con le maggiori incertezze nel passaggio a nuovi modelli di crescita, nel pieno della crisi immobiliare. L'agenzia di valutazione stima che il disavanzo pubblico debba salire al 7,1% del Pil nel 2024 (dal 5,8% del 2023), al livello più alto dall'8,6% del 2020, alimentato dalle rigide misure anti-Covid di Pechino. Pur avendo rivisto al ribasso l'outlook, indicando quindi che un downgrade è possibile nel medio termine, Fitch ha tenuto il rating Idr della Cina ad 'A+'.