Domenica 14 Aprile 2024

F1: Vasseur 'Ferrari perfetta, ma non sentiamoci arrivati'

Team principal: troppo presto per parlare di lotta con Red Bull

F1: Vasseur 'Ferrari perfetta, ma non sentiamoci arrivati'

F1: Vasseur 'Ferrari perfetta, ma non sentiamoci arrivati'

"È davvero troppo presto per parlare di lotta per il mondiale con la Red Bull. Abbiamo fatto un grosso passo avanti rispetto alla scorsa stagione. Ricostruiremo il passo dal venerdì anche a Suzuka, ma non vogliamo arrivare a conclusioni oggi". Il team principal della Ferrari Frederic Vasseur è felice per la doppietta Rossa a Melbourne ma al tempo stesso placa gli entusiasmi: "Dobbiamo impegnarci allo stesso modo senza pensare di essere arrivati, continuando a concentrarci sui nostri obiettivi - spiega a Sky Sport - Dall'inizio della stagione dico che i nostri piloti vanno benissimo e si spingono a vicenda per migliorare sessione dopo sessione. Questo fa parte di un processo emulativo che è necessario all'interno del team. Sono molto intelligenti anche in pista, quando abbiamo chiesto loro di mantenere le posizioni, e dal primo giro è stato tutto perfetto". "Quest'anno la macchina è più facilmente leggibile da noi e dai piloti, ed è una base migliore per svilupparla e migliorare nel corso del weekend. Riusciamo ad essere più costanti, al contrario dell'anno dell'anno scorso. È davvero troppo presto per arrivare a conclusioni, ma sicuramente andiamo meglio rispetto a 12 mesi fa. Il percorso è molto lungo davanti a noi, siamo all'inizio della stagione, la cosa fondamentale è capire la macchina e ottenere il meglio dal pacchetto che abbiamo", ha proseguito. Non so e nessuno sa se questa doppietta sarebbe arrivata senza il ritiro di Verstappen. Se facciamo un paragone con il passo di Perez sembra gestibile, ma non possiamo saperlo ed è una situazione completamente diversa. Dobbiamo goderci quello che è successo, abbiamo ancora 20-21 gare per lottare con Max. Il passo è stato ottimo sin dall'inizio, direi uno dei weekend più puliti dei miei ultimi 12 mesi". "C'è ancora un po' di margine di miglioramento per i prossimi weekend, ma questo vale per tutti in griglia. Non abbiamo più i test invernali, quindi ci servono un paio di eventi per capire meglio la macchina. Direi che questo weekend siamo andati benissimo, ma alla fine a Suzuka sarà una situazione completamente diversa e si ripartirà da zero. Non è detto - conclude Vasseur - che sarà così tutti i weekend, dobbiamo continuare a spingere".