Domenica 16 Giugno 2024

Ex modella accusa Puff Daddy di molestie sessuali

Un nuovo caso con al centro il mogul dell'hip hop

Ex modella accusa Puff Daddy di molestie sessuali

Ex modella accusa Puff Daddy di molestie sessuali

Una ex modella ha denunciato l'impresario del rap Sean 'Puff Daddy' Combs accusandolo di averla costretta a un atto di sesso orale non voluto undici anni fa nel suo studio di registrazione di New York. Nella denuncia, Crystal McKinney afferma di esser stata invitata da uno stilista di cui non viene fatto il nome a partecipare a un evento della settimana della moda maschile in un ristorante di Manhattan. Lì la donna, all'epoca 22enne, avrebbe incontrato Combs che più tardi l'avrebbe invitata nello studio di registrazione, dove l'avrebbe fatta bere e costretta a un atto di sesso orale in un bagno. La McKinney dice di aver poi perso i sensi e di essersi svegliata su un taxi, cosciente di esser rimasta vittima di una aggressione sessuale. La denuncia è l'ultima in una serie che vedono al centro il mogul dell'hip hop. Combs ha patteggiato per una somma imprecisata con l'ex compagna Cassie Ventura, ma altre tre donne lo hanno denunciato per stupro e in marzo le ville del rapper a Los Angeles e Miami sono state al centro di blitz della polizia nell'ambito di un'inchiesta per traffico di persone a scopo sessuale.