Domenica 16 Giugno 2024

Eurofighter, Pwc stima contributo al Pil fino a 90 miliardi

Rapporto sui benefici economici in 10 anni per i 4 Paesi partner

Eurofighter, Pwc stima contributo al Pil fino a 90 miliardi

Eurofighter, Pwc stima contributo al Pil fino a 90 miliardi

Il contributo alla crescita economica dei quattro Paesi partner del programma Eurofighter nel prossimo decennio vale, secondo uno scenario base, almeno 58 miliardi di contributo al pil con ritorni sul piano fiscale per 14 miliardi di euro per i rispettivi governi e sostegno a 62.700 posti di lavoro ogni anno. Nell'ipotesi di uno 'scenario di crescita', con vendite per circa 200 Eurofighter Typhoon su mercati domestici e nell'export, sono valori che salgono ad un contributo di 90 miliardi di euro in termini di Pil, con ritorni fiscali per 22 miliardi di euro e oltre 98.000 posti di lavoro ogni anno. L'analisi emerge da un rapporto indipendente che stima i benefici economici del programma, pubblicato oggi da Strategy&, parte del network PwC, esaminando "in dettaglio l'ampio spettro dello sviluppo, della produzione e delle attività di supporto tecnico nei quattro Paesi partner: l'Italia con Leonardo, Regno Unito, Germania e Spagna". Nello 'scenario di crescita "i benefici derivanti da future opportunità nell'export si tradurrebbero in ritorni fiscali per i Paesi partner pari a circa il 30% dei loro investimenti".