Enel, 700 Volontari nel 2023

Enel promuove il volontariato aziendale per contribuire allo sviluppo del territorio e alla crescita sociale delle comunità. Nel 2022 più di 700 volontari hanno partecipato a 65 giornate di volontariato in 19 città italiane. Obiettivo: contrastare la povertà assoluta.

Oltre 700 persone per il Volontariato di Enel nel 2023

Oltre 700 persone per il Volontariato di Enel nel 2023

Sette progetti con associazioni del terzo settore, oltre 65 giornate di volontariato, 19 città tra Nord e Sud Italia e più di 700 volontari: sono alcuni dei numeri del Volontariato Aziendale di Enel per il 2023. Il Rapporto Caritas 2023 mostra come nel 2022 la povertà assoluta abbia raggiunto i suoi massimi storici, con circa 2,1 milioni di famiglie. L'obiettivo del Volontariato Enel è quello di contribuire attivamente, attraverso iniziative dedicate, allo sviluppo del territorio e alla crescita sociale delle comunità, oltre che favorire il senso di appartenenza, lo sviluppo del lavoro di team e la condivisione di esperienze e competenze tra colleghi. Novità dell'edizione di quest'anno è la sinergia con Enel Cuore, la onlus del Gruppo, un ponte tra solidarietà e partecipazione attiva, per favorire l'incontro tra le persone di Enel e le realtà del terzo settore sostenute, che ogni giorno e in ogni parte del Paese si fanno carico dei problemi delle famiglie in difficoltà per aiutarle a ritrovare equilibrio e autonomia sociale ed economica. Il volontariato è inserito nel Piano di Sostenibilità Italia a partire dal 2019 per sostenere le comunità dei territori in cui Enel è presente e si inserisce in un percorso in linea con i principi dell'Agenda 2030 dell'ONU. Dopo lo stop forzato causato dalla pandemia da Covid-19 e le prime esperienze di volontariato a distanza, lo scorso novembre i volontari Enel sono tornati a impegnarsi sul campo alla fine del 2022. Il piano prevede l'impegno massivo dei volontari al servizio del bene comune in diversi ambiti di intervento, come sostegno alla povertà, inclusione sociale e formazione, tutela dell'ambiente e della salute e accompagnamento all'autonomia per persone con disabilità. Le iniziative in collaborazione con gli enti del terzo settore si stanno svolgendo in tutta Italia. Molti i progetti già messi in campo durante questi anni, con associazioni che fanno parte dell'ecosistema di Enel ed Enel Cuore. Tra questi, il progetto "Illuminiamo le Tavole" dell'Associazione Quartieri Tranquilli, grazie al quale ogni mese a Milano vengono preparate e consegnate con le auto elettriche aziendali borse di beni alimentari destinate alle famiglie del quartiere Quarto Oggiaro seguite dalla Fondazione Arché Onlus, oppure il progetto "Un pasto caldo alla mensa di Ostia Gabriele Castiglion" dove Enel e Caritas offrono la possibilità ai volontari di partecipare ad uno dei momenti più delicati ed intensi dell'attività di integrazione e sostegno sul territorio, la condivisione del pasto. O ancora, il progetto "In Farmacia per i bambini" a Roma e Milano: in occasione della Giornata Mondiale dell'Infanzia, Enel ha aderito a questa iniziativa organizzata dalla Fondazione Rava per Fondazione Archè, per la raccolta dei farmaci e prodotti baby care e attività di sensibilizzazione per i diritti dei bambini.