Domani la regina di Danimarca abdica, sul trono figlio Frederik

La moglie Mary diventa la prima regina australiana

Domenica la Danimarca volta pagina. L'annuncio della regina Margrethe che alla vigilia dell'anno nuovo ha comunicato in diretta tv l'intenzione di abdicare, domani diventa ufficiale: al suo posto il figlio Frederik, che diventa re e capo di Stato di Danimarca, Groenlandia e Isole Faroe, con il nome di Frederik X. Il nuovo sovrano si trasferirà al palazzo di Amalienborg, residenza ufficiale dei reali danesi a Copenaghen, con i 4 figli e Mary, che sarà la prima regina australiana, essendo nata a Hobart, in Tasmania. Lei, 51 anni, nata da una famiglia borghese senza origini nobili, ha detto di se stessa al Financial Times: "Ero una ragazza in maglietta e pantaloncini, andavo in giro a piedi nudi, ho frequentato la scuola pubblica. Non ricordo di aver desiderato di diventare principessa neanche un giorno, volevo fare la veterinaria". Ma l'aver incontrato il Frederik in un chiassoso pub di Sydney, dove il principe era in visita per le Olimpiadi del 2000, e averci chiacchierato a lungo prima di essere informata dello status di quel giovane, ha cambiato la sua vita. Così come cambierà adesso quella dello stesso Frederik, 55 anni, che dopo una giovinezza festaiola finita spesso sui rotocalchi, ora si ritrova l'amata monarchia servita su un piatto d'argento dalla popolarissima madre, nota anche per le sue passeggiate senza scorta e le chiacchiere per strada con i semplici cittadini. Oltre a essere un ufficiale militare decorato, Frederik ha dimostrato di essere un bravo sportivo e un appassionato ambientalista. Secondo la stampa danese, è estremamente popolare anche grazie al suo stile informale. I sondaggi mostrano un sostegno deciso da parte del popolo danese. Da domenica, se vorrà mantenere l'approvazione del Paese, dovrà lavorare duro. Come ha fatto Margrethe II.