Martedì 28 Maggio 2024

Dagli Stati Ue ok finale alla nuova direttiva colazione

Sì all'unanimità per l'etichetta d'origine per il miele

Dagli Stati Ue ok finale alla nuova direttiva colazione

Dagli Stati Ue ok finale alla nuova direttiva colazione

Luce verde all'unanimità alla revisione della 'direttiva colazione', l'insieme delle norme Ue sulla composizione, la denominazione di vendita, l'etichettatura, l'imballaggio di alcuni prodotti alimentari usati comunemente al mattino, come il miele o la marmellata. Gli Stati membri Ue hanno convalidato da Lussemburgo - durante il Consiglio Ue Agricoltura - l'accordo raggiunto con l'Eurocamera sulle nuove norme. Il capitolo più importante della revisione riguarda il miele, in particolare sull'etichettatura del Paese d'origine e il sistema di tracciabilità: le nuove norme combatteranno le importazioni di miele adulterato da paesi extra-Ue introducendo un'etichetta obbligatoria e chiaramente visibile del paese di origine, e avvieranno un processo per creare un sistema di tracciabilità del prodotto. Nel caso di miscele, l'etichetta includerà anche la percentuale che ciascun Paese rappresenta e sarà introdotta anche un'etichettatura più chiara sul contenuto di zucchero nei succhi di frutta e sul contenuto minimo di frutta nelle marmellate.