Da venerdì Google elimina account inattivi da 2 anni

Piano per rafforzare la sicurezza, 'sono piu' vulnerabili'

A partire da venerdì Google inizia ad eliminare gli account inattivi da almeno due anni. Come riporta la Cnn, l'azienda ha annunciato la nuova politica a maggio, affermando che è intesa principalmente a prevenire i rischi per la sicurezza. Gli account più vecchi, infatti, hanno maggiori probabilità di fare affidamento su password riciclate e sono meno propensi a impiegare misure come la verifica in due passaggi, rendendoli più vulnerabili a problemi come phishing, attacchi informatici e spam. Google sta inviando avvisi agli utenti interessati da agosto, e con un approccio graduale i primi account ad essere eliminati saranno quelli creati e mai più visitati. Per mantenere un indirizzo attivo, invece, è sufficiente accedere all'account o a qualsiasi servizio Google almeno una volta ogni due anni e per esempio leggere un'e-mail, guardare un video o eseguire una singola ricerca. "Rimuovendo in modo proattivo questi account, Google riduce efficacemente la superficie di attacco a disposizione dei criminali informatici", ha spiegato alla Cnn Oren Koren, cofondatore della società di sicurezza informatica Veriti. "Questa azione di Google esemplifica una tendenza più ampia nel settore - ha aggiunto - ossia adottare misure preventive per rafforzare il panorama generale della sicurezza digitale".