Mercoledì 29 Maggio 2024

Crosetto, sfida del cambiamento riguarda anche Esercito

'Mutato anche modo in cui industria collabora con forze armate'

Crosetto, sfida del cambiamento riguarda anche Esercito

Crosetto, sfida del cambiamento riguarda anche Esercito

"La sfida del cambiamento è quella più difficile: il mondo è cambiato, l'esercito deve adeguarsi. E' difficile adeguarsi ma questa sfida non riguarda solo la Difesa ma anche il Parlamento e tutte le istituzioni e anche l'industria". Così i ministro della Difesa Guido Crosetto nel corso della cerimonia per il 163/mo anniversario di costituzione dell'Esercito. La sfida del cambiamento "riguarda le istituzioni e le forze armate" perchè "sono cambiati gli scenari, la tecnologia, l'industria e il modo in cui l'industria collabora con le forze armate: prima non si aveva fretta ora non c'è tempo di aspettare, i tempi non sono dettati dalle nostre abitudini ma dalle necessità che incombono, sono cambiamenti profondi che riguardano tutti", ha proseguito il ministro. Il Capo di Stato Maggiore, il generale Carmine Masiello, ha sottolineato come "In situazioni come quella attuale, il tema centrale è che la sicurezza si estrinseca nell'avere un Esercito attrezzato per un ventaglio di scenari - dai conflitti convenzionali alle nuove frontiere di confronto, quali lo spazio, il cyber, la disinformazione -, in sinergia con le Forze armate sorelle e in armonia con le altre articolazioni dello Stato e tutti gli attori nazionali e internazionali a vario titolo coinvolti".