Venerdì 12 Aprile 2024

Crollo in cantiere a Firenze, 2 morti, in 3 sotto le macerie

Supermercato in costruzione. Il cordoglio di Mattarella e Meloni

Crollo in cantiere a Firenze, 2 morti, in 3 sotto le macerie

Crollo in cantiere a Firenze, 2 morti, in 3 sotto le macerie

E' di due morti il primo bilancio del crollo, questa mattina, di uno dei piloni principali in un cantiere dove è in corso la costruzione di un supermercato Esselunga a Firenze. Si cercano altri tre operai rimasti sotto le macerie e che non danno segnali: "le speranze sono ridotte a lumicino", fa sapere il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, accorso sul luogo. Stanno intervenendo anche unità cinofile. Altri 3 operai sono stati estratti e ricoverati in ospedale. Cordoglio per la tragedia è stato espresso dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, in una telefonata al sindaco fiorentino, Dario Nardella. La premier Giorgia Meloni ha affermato di seguire "con apprensione l'evolversi della situazione". "C'era una cinquantina di persone nel cantiere", spiega Giani. Nella strada al lato, aggiunge, "c'era un pulmino che è ancora lì ed è stato un miracolo che il crollo non si sia riverso all'esterno non abbia coinvolto anche i bambini. Il pulmino è ancora lì e i bambini sono stati portati tutti via". Sul posto è arrivato anche il pm di turno della procura.