Martedì 23 Aprile 2024

Crollo a Firenze, Asl sequestra tutto il cantiere

Su ordine della procura della Repubblica

Crollo a Firenze, Asl sequestra tutto il cantiere

Crollo a Firenze, Asl sequestra tutto il cantiere

La Asl di Firenze, su delega della procura della Repubblica, ha posto stamani i sigilli di sequestro dell'intero perimetro dell'area occupata dal cantiere per la costruzione del nuovo supermercato in via Mariti dove il 16 febbraio un crollo ha causato la morte di cinque operai e il ferimento grave di altri tre lavoratori. I sigilli sono stati posti dal personale del Dipartimento di prevenzione della Asl Toscana Centro indicando che l'area è a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sul crollo durante la costruzione del supermercato la procura sta coordinando le indagini di un'inchiesta per omicidio plurimo colposo e disastro colposo. Il sequestro, come aveva annunciato la procura è scattato dopo il recupero dell'ultima vittima, avvenuto ieri sera intorno alle 23 dopo oltre 100 ore di lavoro senza sosta dei vigili del fuoco.