Cremlino, l'ingresso di Kiev può destabilizzare l'Ue

'Così come quello della Moldavia'

L'ingresso dell'Ucraina e della Moldavia nella Ue potrà "destabilizzare" l'Unione europea, che ha deciso di avviare le procedure per la loro ammissione solo per motivi "politici". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dall'agenzia Interfax.