Domenica 14 Aprile 2024

Corte europea, niente procedura urgente sul decreto Cutro

Legale migranti: 'procedimento trattato con procedura ordinaria'

Corte europea, niente procedura urgente sul decreto Cutro

Corte europea, niente procedura urgente sul decreto Cutro

La Corte di giustizia europea, su parare dell'avvocato generale, non ha accolto la domanda pregiudiziale d'urgenza avanzata dalla Corte di Cassazione sull'applicazione del decreto Cutro. La decisione è del 26 febbraio scorso ed è resa nota dall'avvocata Rosa Emanuela Lo Faro, legale di migranti trattenuti a Pozzallo, su cui è incentrato il ricorso trattato anche dal giudice di Catania, Iolanda Apostolico. Il caso davanti alla Corte europea sarà trattato con la procedura ordinaria: "Adesso - spiega l'avvocata - ho due mesi di tempo per presentare una memoria e poi i giudici fisseranno la data dell'udienza".