Corea del Sud, accoltellato leader d'opposizione Lee Jae-myung

Arrestato un uomo sul posto, politico in ospedale con emorragia

Il leader dell'opposizione sudcoreana Lee Jae-myung è stato accoltellato al collo oggi mentre parlava con i giornalisti nella città portuale sudorientale di Busan. Lo riporta l'agenzia di stampa Yonhap, aggiungendo che l'assalitore sarebbe un uomo che è stato arrestato sul posto dalla polizia. Trasportato in ospedale circa 20 minuti dopo l'attacco, il politico risulterebbe cosciente ma con una emorragia in corso.