Giovedì 30 Maggio 2024

Conte, se M5s supererà Pd ad europee non chiederò leadership

'Non siamo moralizzatori né castigatori in casa altrui'

Conte, se M5s supererà Pd ad europee non chiederò leadership

Conte, se M5s supererà Pd ad europee non chiederò leadership

"Veramente sono stufo di leggere che il M5S vuole prendere un punto in più del Pd, sta facendo una continua competizione sul Pd. Oggi, dalla Calabria, annuncio che se alle Europee supereremo il Pd non farò valere questo come motivo di leadership nei confronti del Pd. Quindi il mondo del Pd si rilassi d'ora in poi. Per me la leadership passa dai valori, dai principi che tu persegui, dalla legalità, dalla trasparenza, dalla lotta alla corruzione, dalla capacità di cacciare via la politica dalla sanità, da infrastrutture migliori". Così Giuseppe Conte intervistato in studio a Radio Onda verde a Vibo. "Il Movimento non è né il moralizzatore in casa altrui né il castigatore in casa altrui. Semplicemente dobbiamo fare in modo che tutta la politica possa uniformarsi a livelli di legalità, di sensibilità per la lotta alla corruzione alla malavita organizzata, in modo costante, non episodico, e in modo capillare su tutto il territorio nazionale a tutti i livelli", conclude.