Giovedì 13 Giugno 2024

Confcommercio, l'illegalità costa alle imprese 38 miliardi

Un consumatore su quattro ha acquistato contraffatti nel 2023

Confcommercio, l'illegalità costa alle imprese 38 miliardi

Confcommercio, l'illegalità costa alle imprese 38 miliardi

Nel 2023 l'illegalità, dall'abusivismo commerciale alla contraffazione, è costata alle imprese del commercio e dei pubblici esercizi 38,6 miliardi di euro e ha messo a rischio 268 mila posti di lavoro regolari. Sono i numeri emersi da un'indagine di Confcommercio, secondo cui un consumatore su quattro (il 24,2%) ha acquistato un prodotto contraffatto o un servizio illegale nel 2023. In particolare, secondo le stime dell'ufficio studi di Confcommercio, l'abusivismo commerciale costa 10,4 miliardi di euro, l'abusivismo nella ristorazione pesa per 7,5 miliardi, la contraffazione per 4,8 miliardi, il taccheggio per 5,2 miliardi. Gli altri costi della criminalità (ferimenti, assicurazioni, spese difensive) ammontano a 6,9 miliardi e i costi per la cyber criminalità a 3,8 miliardi.