Cisgiordania, 16enne palestinese ucciso in raid Israele

Ministero Sanità Anp, altri due feriti gravemente

Il Ministero della Sanità palestinese - citato da Haaretz - ha reso noto che un palestinese di 16 anni residente nel campo profughi di Deir Ammar, nella Cisgiordania centrale, è stato ucciso dopo un intervento dell'esercito israeliano nella zona. Fonti del campo profughi hanno riferito che la vittima, Atallah Ziad Badaha, è stata uccisa dal fuoco dell'esercito israeliano durante gli scontri scoppiati quando i militari sono entrati per effettuare arresti. Altri due palestinesi sono rimasti gravemente feriti dopo essere stati colpiti da colpi di arma da fuoco e sono stati portati all'ospedale di Ramallah.