Ciclista investito e ucciso a Milano

Prestati i soccorsi ma morto sul colpo, aveva 37 anni

Un uomo di 37 anni è stato investito e ucciso, nella notte tra martedì e mercoledì, a Milano, mentre si trovava in strada a bordo della sua bici elettrica. L'auto investitrice si è fermata a prestare i primi soccorsi ma per lui non c'è stato nulla da fare. E' accaduto alle 2.35 in viale Umbria all'altezza di via Pistrucci, nella zona Est del capoluogo lombardo. Secondo i primi accertamenti il semaforo in quel momento era funzionante e quindi uno dei due mezzi sarebbe passato con il rosso. Il 118, intervenuto sul posto, non ha potuto che constatare il decesso. La conducente, una 25enne, è stata denunciata per omicidio stradale. Secondo i primi accertamenti della Polizia locale il ciclista indossava il casco, che però è saltato via nell'impatto, a causa del quale l'uomo è stato sbalzato lontano subendo gravi traumi alla testa. Sulla vettura, una Peugeot 206, viaggiavano due persone: oltre alla conducente c'era un suo amico di 22 anni.