Capodanno Rai, quasi 6 milioni e il 40% di share

Ciannamea, '61% di share per brindare con Amadeus a mezzanotte'

"Il cielo è sempre più blu", come cantava Rino Gaetano, per il Capodanno in tv, prodotto dalla Direzione Intrattenimento Prime Time: "L'anno che verrà", in onda per la prima volta dalla bellissima Piazza Pitagora a Crotone e condotto per la nona volta da Amadeus, è stato infatti il programma più visto dell'ultima sera del 2023. Sono stati quasi 6 milioni i telespettatori sintonizzati su Rai 1, con il 40,0 % di share. "Ancora una volta la gran parte del pubblico ha scelto Rai 1 per aspettare il nuovo anno e salutare quello appena concluso. In 10 milioni, pari ad uno stratosferico 61% di share, si sono dati appuntamento a mezzanotte sulla Rete ammiraglia RAI per brindare con Amadeus, un professionista straordinario, un volto amico che rassicura, entra nelle case in punta di piedi, riesce a parlare a più generazioni, galvanizza le piazze con il suo contagioso entusiasmo - commenta il direttore della Direzione Intrattenimento Prime Time Marcello Ciannamea. È stata una festa che la Rai, insieme alla Regione Calabria, alla Fondazione Film Commission della Calabria e alla città di Crotone, ha voluto dedicare a tutte le famiglie, con una serata all'insegna della leggerezza e del divertimento, ricca di bella musica. Ancora una volta Rai ha messo in campo le sue migliori professionalità in tutti i settori produttivi ed editoriali per realizzare uno show che solo il Servizio Pubblico è in grado di produrre, per qualità, ricchezza scenografica e di contenuti. Un sincero e profondo grazie a tutta la squadra della Direzione Intrattenimento Prime time, al CPTV di Napoli e alla Direzione Produzione, a tutti i lavoratori delle diverse Direzioni Rai, al team autorale, a Rai Com, che in modo corale hanno reso possibile questo fantastico evento".