Mercoledì 24 Aprile 2024

Borsa: Milano tiene con l'Europa in attese delle banche centrali

Bene Saipem, Rai Way e Mfe-Mediaset, vendite su Stellantis

Borsa: Milano tiene con l'Europa in attese delle banche centrali

Borsa: Milano tiene con l'Europa in attese delle banche centrali

Seduta in leggera crescita per la Borsa di Milano, che si è mossa in linea con l'Europa: l'indice Ftse Mib ha concluso in aumento dello 0,14% a 34.688 punti, l'Ftse All share in crescita dello 0,16% a quota 36.888. Tra i mercati azionati del Vecchio continente la Borsa migliore è stata quella di Francoforte, che ha chiuso in aumento dello 0,6%, seguita da Parigi in aumento dello 0,4%. In rialzo dello 0,3% Madrid, mentre Amsterdam e Londra sono salite di un modesto 0,1%. Calma nel settore dei titoli di Stato, con lo Spread tra Btp e Bund a 10 anni in tenuta: il differenziale ha concluso la seduta sui mercati telematici a 129,6 punti base rispetto ai 130 dell'avvio della giornata. Il rendimento del prodotto del Tesoro è al 3,64%. Prezzo del gas invece in ribasso sul mercato di Amsterdam: il future sul metano con consegna ad aprile ha chiuso in calo del 4% a 27,1 euro al Megawattora. Nel settore energia il petrolio ha faticato a tenere quota 81 dollari al barile. Gli operatori guardano sempre a Fed e Bce, che dovrebbero iniziare a tagliare i tassi a giugno, anche se si teme che la banca centrale Usa possa allentare la stretta nel corso dell'anno meno del previsto. In questo senso sono molto attesi i dati dei prezzi Pce 'core' statunitensi, che saranno diffusi venerdì con quasi tutti i mercati azionari chiusi per festività. In questo contesto in Piazza Affari nel paniere a elevata capitalizzazione ottima seduta per Saipem, che è salita del 4,6% a quota 2,25 dopo un report positivo di Berenberg. Bene anche Bper (+2,8%) e la Popolare di Sondrio (+2,6%), mentre Mps ha chiuso prima dell'annuncio della vendita di un'ulteriore quota da parte del Mef in rialzo dell'1,1% a 4,26 euro. Vendite invece su Stellantis, che ha ceduto il 2,1%. Tra i titoli 'minori' Rai Way è salita del 5,5% a 5,1 euro dopo i conti e le ricostruzioni di possibili facilitazioni normative alle ipotesi di fusione di Ei Towers. Bene anche Mfe-Mediaset, che detiene il 40% di Ei Towers e ha chiuso in rialzo del 2,2% a 3,1 euro.