Martedì 25 Giugno 2024

Borsa: Milano chiude in calo con l'energia e i bancari

I peggiori la Popolare di Sondrio e Tenaris. Maglia rosa di StM

Borsa: Milano chiude in calo con l'energia e i bancari

Borsa: Milano chiude in calo con l'energia e i bancari

Seduta in calo per la Borsa di Milano, così come per le Piazze europee. Il Ftse Mib a fine giornata cede lo 0,41% a 34.460 punti con le vendite sull'energia e i bancari. Tra i peggiori Pop. Sondrio (-2,19%), Tenaris (-2,04%), Snam (-1,86%). Prese di beneficio su Saipem (-1,77%) dopo la corsa della vigilia con i nuovi contratti in Angola. Vendite su Unicredit (-1,53%) alle prese con il congelamento di alcuni beni in Russia su cui si prepara al ricorso e all'accantonamento prudenziale nei trimestri a seguire. Prosegue il calo di Generali (-0,94%) nel giorno dello stacco della cedola all'indomani delle vendite in scia alla trimestrale. Tra i titoli sotto la lente positiva Tim (+0,65%) e di slancio Mps (+2,27%) vista, con l'uscita del Tesoro, tra le principali prede nel possibile risiko nel settore. Maglia rosa per StM (+3,11%) con l'assemblea che ha approvato tutte le delibere sottoposte al voto degli azionisti, tra cui il rinnovo per un triennio di Jean-Marc Chery, attuale ceo della società, come membro e presidente del consiglio di gestione, e la nomina all'interno dell'organo, fino ad oggi monocratico, di un secondo componente, il direttore finanziario, Lorenzo Grandi.