Borsa: Milano chiude cauta con l'Europa in attesa di Fed e Bce

Su di giri Leonardo e Amplifon, vendite su Tim

Seduta all'insegna della cautela per La Borsa di Milano (Ftse Mib -0,15% a 30.295 punti) così come per tutte le Piazze europee in attesa della Fed stasera e poi della Bce domani. Tra i titoli in luce Leonardo (+4,26%) che ha stretto un'alleanza strategica con Knds. Sale ancora Amplifon (+3,4%) che prosegue il suo percorso di internazionalizzazione entrando nel mercato dell'Uruguay grazie all'acquisizione del gruppo Audical. Bene poi l'energia con Erg (+2,8%) e le multiutility A2a (+1,6%) e Hera (+1,4%). Sul fronte opposto del listino cede Tim (-3,6%) alla vigilia del cda sull'incertezza provocata dalla possibilità che Vivendi impugni la delibera per la vendita di Netco. Flessione a seguire per Iveco (-2,3%), Fineco (-1,64%) e Banco Bpm (-1,61%), su quest'ultimo prevalgono le prese di beneficio dopo il rialzo in scia al piano strategico al 2026.