Martedì 23 Aprile 2024

Borsa: l'Europa sale con le trimestrali, attesi verbali Bce

Corrono semiconduttori. L'euro si rafforza sul dollaro

Borsa: l'Europa sale con le trimestrali, attesi verbali Bce

Borsa: l'Europa sale con le trimestrali, attesi verbali Bce

Le Borse europee sono in rialzo con gli investitori che si mostrano ottimisti sull'andamento della crescita economica globale. I mercati sono spinti dal comparto dei semiconduttori dopo che Nvidia ha annunciato una serie di investimenti nel settore. Si guarda anche agli esiti delle trimestrali con risultati in crescita. Dopo i verbali della Fed oggi tocca alla Banca centrale europea, con i titoli di Stato si mostrano calmi. Sul fronte valutario l'euro sale a 1,0852 sul dollaro. L'indice Stoxx 600 guadagna lo 0,6% a 494 punti, e ritocca i massimi storici dopo il balzo in avvio sfiorando i 496 punti. In rialzo Francoforte (+1,1%), nonostante le indicazioni che arrivano dagli indici Pmi, Parigi (+0,7%) e Madrid (+0,4%). Piatta Londra (+0,01%). Il comparto tecnologico registra un balzo del 2,9%. Tonico il settore dell'auto (+2%), con Mercedes (+4,8%) che registra risultati in netto crescita. In luce le assicurazioni (+1,5%), dopo i conti di Zurich e Axa (+2,8%). Positive anche le banche (+0,4%). Sale l'energia (+0,6%), in linea con il prezzo del petrolio. Il Wti guadagna lo 0,4% a 78,2 dollari al barile. Il Brent si attesta a 83,4 dollari (+0,4%). Deboli le utility (-0,2%) che risentono della volatilità del prezzo del gas. Ad Amsterdam le quotazioni cedono lo 0,6% a 23,8 euro al megawattora. Poco mossi i rendimenti dei titoli di Stato. Lo spread tra Btp e Bund è stabile a 148 punti, con il tasso del decennale italiano al 3,93 per cento.