Domenica 16 Giugno 2024

Bolletta gas, aumento del 12% ad ottobre

La bolletta del gas sul mercato tutelato aumenta del 12% a ottobre rispetto a settembre. L'aumento è dovuto a un incremento del costo del gas naturale e alla spesa per trasporto e gestione contatore. La spesa per la famiglia tipo è in calo del 14,4%.

La bolletta del gas di ottobre aumenta del 12%

La bolletta del gas di ottobre aumenta del 12%

La bolletta del gas sul mercato tutelato aumenterà del 12% ad ottobre rispetto a settembre, come reso noto dall'Arera, l'autorità pubblica dell'energia che fissa le tariffe di luce e gas su questo mercato. Tale incremento è dovuto all'aumento del costo del gas naturale (+7,9%) e all'incremento della spesa per il trasporto e per la gestione del contatore (+4,1%), mentre gli oneri generali rimangono invariati. Il mercato tutelato di gas e luce interessa 10 milioni di utenti, un terzo del totale, mentre gli altri sono sul mercato libero, dove le tariffe sono stabilite dalle società private Per la famiglia tipo, la spesa per il gas nell'anno corrente (novembre 2022 - ottobre 2023) ammonta a circa 1.457 euro al lordo delle imposte, con un calo del 14,4% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente (novembre 2021 - ottobre 2022). Per ottobre e per tutto il 2023 sono confermati l'azzeramento degli oneri generali, la riduzione dell'Iva al 5%, nonché la gestione del calore e del teleriscaldamento Il mese di ottobre ha registrato una quotazione media del metano all'ingrosso superiore rispetto a quella del mese di settembre. Il prezzo della sola materia prima gas, per i clienti con contratti in condizioni di tutela, è pari a 43,73 euro al megawattora, calcolato sulla media mensile del prezzo sul mercato all'ingrosso italiano, il Psv day ahead L'aumento della spesa per il trasporto e la gestione del contatore è invece legato all'incremento, tipico della stagione invernale, degli oneri di stoccaggio, necessari per garantire la piena funzionalità degli stoccaggi durante il periodo di maggiore utilizzo.