Berlino, 'Rigore Ue nonostante crisi bilancio tedesco'

Il Ministero delle Finanze tedesco afferma che non vi è alcuna contraddizione tra una politica finanziaria europea orientata alla stabilità e la crisi di bilancio attuale. La portavoce Nadine Kalwey afferma che il ministro Lindner comunicherà eventuali disorientamenti o insicurezze.

Berlino, 'rigore in Ue nonostante crisi di bilancio tedesca'
Berlino, 'rigore in Ue nonostante crisi di bilancio tedesca'
Alla vigilia dell'Ecofin di domani sera e venerdì, il Ministero delle Finanze tedesco non rileva alcuna "contraddizione" tra una politica finanziaria europea "orientata alla stabilità" e il "disorientamento" creato dalla crisi di bilancio che sta attualmente affrontando Berlino. "Il tema principale dell'Ecofin sarà, ovviamente, la riforma del Patto di stabilità e crescita", ha affermato un portavoce del dicastero durante la conferenza stampa governativa del mercoledì a Berlino. "Si tratta fondamentalmente di riformare le regole in modo da assicurare una politica fiscale orientata alla stabilità in Europa", ha aggiunto la portavoce, Nadine Kalwey. "Ad essere sinceri, non vedo alcuna contraddizione con la situazione in Germania", ha detto ancora. Incalzata da un giornalista, Kalwey ha precisato che "non posso anticipare (il contenuto dei) colloqui che si terranno in quella sede. Ma - ha proseguito - credo che se il Ministro (delle Finanze, Christian Lindner) dovesse trovarsi a dover rispondere a qualche disorientamento" o insicurezza, "questo verrà comunicato" ai media.