Giovedì 20 Giugno 2024

Ben Gvir, 'marceremo per dire che Gerusalemme è nostra'

A vigilia della Marcia delle bandiere alla Porta di Damasco

Ben Gvir, 'marceremo per dire che Gerusalemme è nostra'

Ben Gvir, 'marceremo per dire che Gerusalemme è nostra'

"Il Monte del Tempio (Spianta delle Moschee, ndr) e Gerusalemme sono nostri. Dobbiamo colpirli dove è più importante per loro". Lo ha detto il leader della destra radicale - e ministro della sicurezza nazionale - Itamar ben Gvir alla vigilia del 'Jerusalem Day', la festa con cui Israele celebra la riunificazione della città nella Guerra dei 6 giorni del 1967. In questa occasione si svolgerà una 'Marcia delle Bandiere' dalla Porta di Damasco della Città Vecchia dove comincia il quartiere arabo. "Marceremo verso la Porta di Damasco e - ha detto alla Radio militare - andremo al Monte del Tempio nonostante loro".