Australia: saluto e simboli nazisti vietati in tutto il Paese

In vigore da oggi legge nazionale, erano già banditi in 5 stati

Le autorità australiane hanno introdotto da oggi il divieto del saluto e dei simboli nazisti su tutto il territorio nazionale. "È ora illegale eseguire il saluto nazista in pubblico o esporre pubblicamente o smerciare simboli di odio nazista", ha affermato il procuratore generale australiano Mark Dreyfus in un comunicato citato dai media locali. "Questa è la prima legislazione di questo tipo e garantirà che nessuno in Australia possa glorificare o trarre profitto da atti e simboli che celebrano i nazisti e la loro ideologia malvagia", ha aggiunto Dreyfus. I trasgressori di questa legge rischiano la reclusione fino a dodici mesi. Le autorità di cinque stati australiani avevano già vietato l'esposizione di simboli nazisti.