Amadeus a Sinner, se non vieni ci dispiace ma tifiamo lo stesso

"Non volevo crearti imbarazzo. Ma guarda Sanremo e tifa per noi"

Amadeus a Sinner, se non vieni ci dispiace ma tifiamo lo stesso
Amadeus a Sinner, se non vieni ci dispiace ma tifiamo lo stesso

"Caro Jannik, quando ti ho invitato a Sanremo l'ho fatto con il cuore, pensando di interpretare il desiderio di milioni e milioni di italiani. Certamente non immaginavo tutto questo rumore intorno al mio invito. Sanremo deve includere, non deve dividere: ci sono coloro che ti vogliono a Sanremo e qualcuno che naturalmente ti sconsiglia di venire a Sanremo. La cosa importante è la tua serenità, la tua tranquillità, e naturalmente non ti volevo mettere in imbarazzo". In un video pubblicato nelle storie di Instagram, Amadeus torna a rivolgersi a Sinner, dopo l'invito a partecipare a Sanremo, per "prendersi l'ovazione dell'Ariston", ma anche dopo le parole del presidente della Fitp, Angelo Binaghi, che ha parlato di "delusione" nel caso in cui il campione andasse al festival. "Se deciderai di non venire a Sanremo - sottolinea il direttore artistico con un sorriso - io lo capirò, è importante che tu ti dedichi al tennis. Naturalmente noi di Sanremo siamo dispiaciuti, ma non cambia nulla, faremo sempre un gran tifo per te, perché sei un vero orgoglio italiano. Caro Jannik, solo una richiesta: guarda Sanremo, e fai il tifo per noi, ciao", conclude Amadeus.