Martedì 16 Aprile 2024

Allarme bomba in Puglia, riprende la circolazione dei treni

Il traffico era sospeso dalle 6.30. Ritardi fino a 400 minuti

Allarme bomba in Puglia, riprende la circolazione dei treni

Allarme bomba in Puglia, riprende la circolazione dei treni

Sta riprendendo gradualmente la circolazione ferroviaria sulla linea Bari-Pescara, nel tratto compreso tra Bari centrale e Barletta. Lo rende noto Trenitalia spiegando che l'interruzione è stata provocata dall'allarme bomba nella stazione di Trani. Altri allarmi bomba hanno riguardato le stazioni di Barletta e Bari-Palese. "Dalle 6:30 del mattino i treni regionali e a lunga percorrenza, Alta velocità e Intercity, hanno subito cancellazioni parziali, totali e ritardi", ricorda la società di trasporti che ha previsto sia "il rimborso integrale del biglietto per chi ha rinunciato al viaggio" sia "in alternativa, la possibilità di riprogrammarlo". Dalla pagina Infomobilità di Trenitalia emerge che la circolazione è "fortemente rallentata dopo l'intervento delle Forze dell'Ordine". I treni Alta Velocità, Intercity e Regionali possono registrare un maggior tempo di percorrenza attuale fino a 60 minuti. I treni Alta Velocità, Intercity e Regionali precedentemente coinvolti nella sospensione del traffico hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 400 minuti.