Al via sotto la pioggia la 66esima edizione dei Grammy Awards

I premi assegnati a Los Angeles, in allerta per maltempo

Al via sotto la pioggia la 66esima edizione dei Grammy Awards
Al via sotto la pioggia la 66esima edizione dei Grammy Awards

La 66esima edizione dei Grammy prende il via alla Cripto.com Arena di Los Angeles sotto una pioggia battente, che ha spinto il governatore della California Gavin Newsom ad estendere a tutta la contea l'allarme rosso per il maltempo. "I temporali possono cambiare rapidamente, ma vorrei essere chiara: questa tempesta è un evento meteorologico molto serio", ha detto la sindaca Karen Bass, durante una conferenza stampa. "Ha il potenziale per diventare una tempesta storica, con forti venti, temporali e persino piccoli tornado", ha aggiunto Bass. Secondo i meteorologi, la bomba d'acqua che sta cadendo sulla California del sud sarà particolarmente intensa sull'area di Los Angeles e potrebbe persistere anche nei giorni a venire. Si aspettano fino a 20 centimetri di pioggia sulla costa e nella valle, mentre potrebbe addirittura nevicare sulle montagne intorno alla metropoli. Il tempo inconsueto per la mecca dello spettacolo ha complicato la preparazione degli Oscar della musica, assegnati ogni anno dalla Recording Academy. Ma lo spettacolo deve continuare. Le star stanno sfilando sul tappeto rosso a DownTown con look pensati per un clima molto più soleggiato e mite, mentre all'interno del palazzetto si sono già assegnati alcuni premi preliminari. La cerimonia principale comincia alle 17 (le 2 di notte in Italia) e sarà trasmessa in diretta televisiva Cbs e da Paramount+. Le artiste che arrivano con più candidature sono tutte donne: Sza è in corsa per nove premi; Phoebe Bridgers e Victoria Monét hanno sette nomination; Taylor Swift, Billie Eilish, Olivia Rodrigo e Miley Cyrus ne hanno sei, così come l'unico uomo in corsa per i premi più pesanti, Jon Batiste. La Recording Academy ha ridotto il numero dei candidati da 10 a otto nelle quattro principali categorie di album, disco (che si assegna alla produzione e ai tecnici di studio), canzone e miglior nuovo artista dell'anno. Il mattatore della serata, per il quarto anno consecutivo, sarà il comico, autore, podcaster e conduttore televisivo Trevor Noah. Tra gli artisti che si esibiranno sul palco ci sarà per la prima volta anche l'80enne Joni Mitchell.