Afroamericano morto dopo abusi polizia, due paramedici colpevoli

La decisione della giuria sul decesso di Elijah McClain nel 2019

Afroamericano morto dopo abusi polizia, due paramedici colpevoli
Afroamericano morto dopo abusi polizia, due paramedici colpevoli

Due paramedici sono stati ritenuti colpevoli di omicidio per la morte di Elijah McClain, l'afroamericano morto nel 2019 dopo essere stato fermato dalla polizia e aver subito l'iniezione di un potente sedativo. A somministralo sono stati i due paramedici, che gli hanno causato una overdose di ketamina. A stabilire la loro colpevolezza è stata una giuria di Aurora, Colorado, al termine di un processo durato settimane. Il giovane oppose resistenza ai poliziotti che volevano perquisirlo per vedere se era armato, dicendo di essere asociale e chiedendo rispetto dei suoi limiti. Ma gli agenti lo bloccarono a terra e lo strinsero al collo. I paramedici successivamente lo sedarono.