Domenica 16 Giugno 2024

Accusa chiede conferma condanna Knox per calunnia

Il sostituto procuratore generale lo sollecita a Corte Firenze

Accusa chiede conferma condanna Knox per calunnia

Accusa chiede conferma condanna Knox per calunnia

La conferma della condanna di Amanda Knox a tre anni di reclusione per avere calunniato Patrick Lumumba nelle prime fasi delle indagini sull'omicidio di Meredith Kercher è stata chiesta dal sostituto procuratore generale nel processo che si celebra davanti alla Corte d'assise d'appello di Firenze. Disposto dopo l'annullamento della sentenza da parte della Cassazione in seguito all'accertamento della violazione del diritto di difesa accertato dalla Corte europea dei diritti dell'uomo. I tre anni chiesti sono stati comunque già scontati da Knox con i quasi quattro passati in carcere prima di essere assolta per l'omicidio Kercher.