Domenico Pozzovivo (Ansa)
Domenico Pozzovivo (Ansa)

Cosenza, 12 agosto 2019 - Paura per Domenico Pozzovivo, investito da un’auto in allenamento nei pressi di Cosenza. Il 36enne della Bahrain-Merida ha riportato due fratture esposte, a tibia e perone, ed a un braccio. Reduce dal Tour di Polonia, Pozzovivo sarà costretto a saltare la Vuelta, al via la prossima settimana. Pozzovivo, che si stava allenando proprio per la corsa a tappe spagnola, è sempre rimasto cosciente, dal momento dello scontro al ricovero in ospedale. Nel tardo pomeriggio il ciclista sarà operato per ostiosintesi in sedazione dal primario del reparto di ortopedia Gualtiero Cipparrone.

Il 36enne della Bahrain-Merida è stato investito da una Fiat Grande Punto. Il gregario di Nibali è rimasto a terra, il conducente dell'auto ha prontamente chiamato il 118 e Pozzovivo è stato portato in ambulanza all'ospedale civile dell'Annunziata per ulteriori accertamenti clinici. Il ciclista lucano, nell'aprile scorso, era stato operato a Crotone nella «Calabrodental», una clinica odontoiatrica specializzata in interventi maxillofacciali, dopo la caduta di alcuni giorni prima alla Freccia Vallone. E non sono mancate le reazioni: ''La sicurezza dei ciclisti è la più grande criticità che abbiamo, sono in aumento gli incidenti. L'automobilista dovrebbe avere più sensibilità nei confronti di un utente più debole come il ciclista. Auguri a Domenico". Così il presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco, commentando l'incidente.